Italia: la recessione continua a mordere nel mercato del lavoro


31 luglio 2013 - La recessione continua a mordere nel mercato del lavoro. Il calo dei disoccupati non riflette il passaggio all’occupazione ( che presenta segno meno ) ma evidenzia chiaramente come sono diminuite le forze di lavoro.

Meno persone si sono poste alla ricerca di un lavoro, andando a ingrossare le fila degli inattivi. E’ un fenomeno di scoraggiamento, di rinuncia allo sforzo di ricerca del lavoro nella convinzione di non riuscire a trovarlo, data la penuria di posti connessa alla recessione.

Il dato di giugno ha confermato inoltre la situazione di grande difficoltà dei giovani che cercano un lavoro. Sono in gran parte ragazzi alla ricerca del primo impiego dopo l’uscita da scuola e dall’università. ( Xagene )

Fonte: Nomisma, 2013

XageneFinanza_2013



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer